16/05/2013: FORZE ARMATE

RESPONSABILITA' DEL MINISTERO PER I DANNI DA NONNISMO


20/12/2008: FORZE ARMATE

URANIO IMPOVERITO:  sbloccati  30 milioni di indennizzi ma i tempi dei pagamenti si allungano

 

Continua la battaglia dello STAFF di GCP per ottenere il giusto risarcimento per i militari contaminati dall'uranio impoverito. Il consiglio dei ministri il 18 dicembre ha licenziato il provvedimento che sblocca circa 30 milioni di euro di risarcimento ai militari contaminati da uranio impoverito nelle missioni internazionali di pace e nelle zone di guerra. I tempi effettivi dei pagamenti tuttavia non saranno brevi dovendo il decreto ottenere il via libera dai vari ministeri interessati. Lo STAFF legale di GCP ha deciso quindi di non attendere oltre e di dar corso alle azioni giudiziarie di recupero delle somme dovute dai militari e dai loro familiari.