20/02/2017: Emotrasfusioni infette

Ingiustizia infinita per chi è stato contagiato con farmaci derivati da sangue infetto


30/01/2017: Emotrasfusioni infette

Il Tribunale di Bologna nella persona del Giudice dott. Daniele Martino, con la sentenza n. 20064/2017 pubblicata lo scorso 24 gennaio, ha condannato il Ministero della Salute, la Gestione Liquidatoria della ex USL di Bologna e Regione Emilia Romagna -in via solidale- al risarcimento del danno non patrimoniale, quantificato nella somma di oltre € 355.000,00, a favore di una donna CONTAGIATA DA EPATITE C, poi degenerata in cirrosi epatica, a seguito di  TRASFUSIONI CON SANGUE INFETTO, somministrate alla paziente nel corso di un ricovero presso l'Ospedale S. Orsola di Bologna nell'anno 1974.

L'azione proposta dallo Studio Legale Frisani si conclude, quindi, con esito positivo per il paziente contagiato , e vanta già due precedenti nel corso del 2016 presso il Tribunale di Trieste e presso il Tribunale di Firenze.


17/07/2014: Emotrasfusioni infette

PRIMO PROCESSO SANGUE INFETTO AL VIA

E' cominciato venerdì scorso davanti al Tribunale penale di Napoli il primo processo penale per la strage dei farmaci emoderivati infetti contro Guelfo Marcucci e altri 9 imputati


14/05/2014: Emotrasfusioni infette

TRASFUSIONI DA SANGUE INFETTO PRIMA DEGLI ANNI '70: ARRIVA IL PRIMO RISARCIMENTO

L'uomo si è accorto dell'infezione nel 1997, oggi la sentenza del Tribunale di Roma. Non c'erano i test sull'epatite ma l'ospedale doveva evitare donazioni a rischio


05/05/2014: Emotrasfusioni infette

RISARCIMENTI SANGUE INFETTO: C'è UNA GRANDE NOVITA'

La Spezia, 3 maggio 2014 – Una nuova sentenza contro il Ministero della Salute, condannato ad un risarcimento di 39.000 Euro.


17/03/2014: Emotrasfusioni infette

RISARCITA DOPO VENTUN ANNI PER UNA TRASFUSIONE DI SANGUE INFETTO

La donna, oggi 50enne, si ammalò di epatite cronica dopo un ricovero all’ospedale di Viareggio. Il tribunale condanna Ministero della Salute e la Regione Toscana a versarle una pensione di invalidità.


19/02/2014: Emotrasfusioni infette

ANCORA MAXI RISARCIMENTI PER EMOTRASFUSIONI INFETTE


13/02/2014: Emotrasfusioni infette

INDENNIZZO EX L. 210/1992 ANCHE SE LA TRASFUSIONE E' AVVENUTA ALL'ESTERO


16/01/2014: Emotrasfusioni infette

CONTAGIATA DA UNA TRASFUSIONE INFETTA

Questa storia arriva da Lamezia Terme, ma potrebbe giungere da un angolo qualsiasi della Calabria, perché Giuseppina Mazza è una dei 1.050 calabresi che, dopo aver contratto l’epatite C in ospedale, hanno diritto all'indennizzo integrativo dello Stato. I suoi diritti vengono tuttavia ignorati.


17/09/2013: Emotrasfusioni infette

SANGUE INFETTO: PROMESSI CENTO MILIONI DI INDENNIZZI

Sarà la prossima legge di stabilità a stanziarli


03/09/2013: Emotrasfusioni infette

CORTE EUROPEA: OK PER L’INDENNIZZO INTEGRATIVO A TUTTI GLI INFETTATI

Dopo venti anni di cause e ricorsi, centosessantadue cittadini italiani contaminati da virus contratti dopo trasfusioni di sangue negli anni ’80 e ’90 rimasti senza l'indennità dello Stato italiano, hanno vinto la loro battaglia legale.


02/08/2013: Emotrasfusioni infette

COSENZA: MORTO 75ENNE PER TRASFUSIONE INFETTA

"Non appena iniziata la trasfusione, nel preciso momento in cui il sangue dalla sacca iniziava a fluire nella vena, nostro padre iniziava improvvisamente a tremare e non riusciva a parlare. E' stata subito staccata la sacca di sangue e attaccata una flebo di glucosio".


23/07/2013: Emotrasfusioni infette

I DIECI COMANDAMENTI: NON UCCIDERE

Si possono uccidere le persone così come si possono uccidere i loro progetti. Lo scandalo del sangue infetto, lo scorso 15 luglio ha raggiunto anche Rai 3.


10/05/2013: Emotrasfusioni infette

RISARCIMENTO DANNI PER EMOTRASFUSIONI INFETTE:  IL GRANDE BLUFF DELLA TRANSAZIONE CON IL MINISTERO


03/05/2013: Emotrasfusioni infette

SI AL RISARCIMENTO PER L'AUTOTRASFUSIONE SE LA MACCHINA HA INFETTATO IL SANGUE

Con una recente sentenza della cassazione si allarga la possibilità di richiedere i benefici previsti dalla legge 210/92 anche a coloro che a seguito di dialisi sono stati contagiati “a causa di una insufficiente pulizia della macchina per emodialisi dalle sostanze ematiche lasciate da altro paziente”.