Reati violenti

22/06/2011

LO STRUPRO HA CONSEGUENZE CHE SI RIPERCUOTONO SU TUTTA LA VITA DELLA VITTIMA


Con sentenza n. 13611/2011 la Corte di Cassazione ha statuito che la vittima della violenza sessuale si trascinerà dietro per tutta la vita le conseguenze negative dello stupro come un “frammento di vita spezzato da cui con fatica proverà ad uscire” .

Le vittime di stupro hanno diritto pertanto al risarcimento del danno morale da valutarsi in via equitativa perché l’aggressione non si limita ad un violenza fisica bensì anche ad un maltrattamento spirituale e poiché “l’odioso fatto ha effetti ultrattivi nell’equilibrio psico-fisico di un minore, oltre che di ogni altra, sia pure adulta, vittima”.